iOS 6 – Prova su iPad 2 GSM

Oggi, 13/06/2012, ho installato la beta del nuovo iOS 6 su iPad 2. Infatti oggi pomeriggio mi sono ricordato che quasi un anno fa acquistai una registrazione dell’UDID per i Developer per poter provare la beta di iOS 5 (poi 5.0b3 e così via).

Appena finito di installare e configurare il nuovo sistema la home si presenta così:

20120613-202950.jpg

Infatti si nota subito il cambiamento dell’immagine di sfondo, ma oltre a questo un’altra cosa che ho notato è stata l’applicazione “Orologio”. Come ben saprete questa è presente da un bel pò di tempo su iOS per iPhone e finalmente hanno avuto la brillante idea di implementarla anche su iPad. Con questa App avremo quindi:

  • Ore locali – Volete sapere che ore sono in Johannesburg in South Africa?
  • Sveglia – Potremo finalmente svegliarci in orario!
  • Cronometro – Molto utile per chi vuole testare la velocità di avvio del proprio PC
  • Timer – Ora le vostre torte saranno perfette!

Da notare inoltre le previsioni meteo sulla mappa accanto ai nomi delle città, chissà, magari implementeranno anche l’applicazione “Meteo”.

20120613-205142.jpg

20120613-205151.jpg

20120613-205159.jpg

20120613-205204.jpg

Altra novità è l’applicazione “Mappe” che, oltre alla nuova icona, porta con se la possibilità di visualizzare la mappa in 3D (in foto Sydney)

20120613-205916.jpg

Per quanto riguarda l’App Store, è stata modificata sia la grafica delle icone sia il layout della disposizione.

20120613-214059.jpg

20120613-215345.jpg

Come potete ben notare il Genius presente in App Store non è attivo su iOS 6 in quanto è ancora in fase beta.

20120613-215351.jpg

Altro cambiamento apportato alla Home è la dicitura “Nuovo” in obliqua sul l’angolo in alto a destra della icona per indicare, appunto, le nuove applicazioni installate e ancora non utilizzate.

20120613-215402.jpg

Nuovi stili per il browser web di casa Apple, Safari. Possiamo trovare una nuova icona nel momento in cui un sito, per qualsivoglia ragione, non sia raggiungibile.

20120613-221411.jpg

Oppure, sempre in Safari, possiamo trovare la nuova icona della nuvoletta di iCloud che contiene tutti i pannelli che, in quel momento, sono aperti sugli altri dispositivi.

20120613-221839.jpg

Possibilità di aprire fino a 24 tab in Safari (da iOS 5 in giù il massimo è di 9 e può essere superato installando tramite Cydia dei tweak)

20120613-222922.jpg

Nelle impostazioni saltano fuori delle aggiunte, unioni e suddivisioni.
Per primo si può notare l’opzione “Non disturbare” che, se attivata, mostra una piccola luna a sinistra dell’ora mostrata sulla status bar.

Altra novità l’impostazione “Suoni” per poter personalizzare i vari suoni della suoneria, suoneria per i messaggi, per la posta, per i tweet e i post, per gli avvisi del calendario o per i promemoria, per attivare o disattivare il “click” della tastiera oppure il “click” del blocco dispositivo.

20120613-223927.jpg

Sono state inserite le impostazioni per gestire la privacy dei nostri account, quindi possiamo scegliere quali app possono accedere a tali informazioni e quali no, come per le impostazioni di localizzazione.

Sulla parte sinistra delle “Impostazioni” possiamo notare i nuovi separatori per le varie voci.

Le novità sono veramente tante (ma non abbastanza!), infatti è stata modificata la vista per la condivisione delle foto

20120613-224827.jpg

Facebook, così come Twitter su iOS 5, sarà di serie. Nel Notification Center ci saranno 2 bottoni per poter condividere velocemente stati e tweet (prima era possibile solo tramite l’installazione di tweak tramite Cydia, quindi avevamo bisogno del jailbreak

20120614-131757.jpg

Altre piccole modifiche sono state effettuate sulle icone di sistema, ma proprio piccole. Per ora è tutto, oltre questo non ho notato altro.

Ci tengo a precisare una cosa: sono deluso per la mancata integrazione di Siri su iPad 2. Sarebbe stata la ciliegina sulla torta.

ATTENZIONE! Come ogni beta di ogni qualsiasi programma, ha molti bug e crach del sistema. Le applicazioni non sono molto stabili (ma nemmeno inutilizzabili), quindi sconsiglio l’uso se non per smanettarci un po’.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.